SCUOLA DI CUCINA | I DIPLOMATI DEI CORSI PROFESSIONALI DEL 21 OTTOBRE 2017

//SCUOLA DI CUCINA | I DIPLOMATI DEI CORSI PROFESSIONALI DEL 21 OTTOBRE 2017

SCUOLA DI CUCINA: CARRIERE AL VIA PER CUOCHI, PASTICCERI E PIZZAIOLI.

Sabato 21 Ottobre 2017 – Scuola di Cucina – Sede di Empoli.
Presso la sede centrale della nostra
Scuola di Cucina di Empoli si sono svolti gli esami che hanno visto coinvolti gli allievi dei nostri corsi di cucina professionale.
I Candidati provenienti dai corsi hanno dovuto sostenere prove diverse a seconda del loro percorso accademico, tutte volte a sondare i loro livelli di preparazione.
Con enorme soddisfazione i candidati hanno dimostrato di aver raggiunto ottime competenze professionali superando le prove e ottenendo così il loro Diploma Accademia Italiana Chef.

SCUOLA DI CUCINA: I DIPLOMATI E I LORO PIATTI


ANDREA CANDY INGA TARACHEA: DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Combinando ingredienti tipici italiani e peruviani, la Candidata ha presentato una deliziosa crema di fagioli borlotti al sapore di curcuma con straccetti di cefalo e spezie peruviane. Il piatto è piaciuto molto per le grandi sfumature di sapori importanti, ma mai sfacciati e per i profumi intensi e avvolgenti.


MARIO FRIGERIO – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Mario ha presentato un primo piatto realizzato con prodotti del suo orto che hanno regalato il gusto raffinato e persistente della genuinità. I suoi tortellini alle erbe aromatiche con salvia e ricotta su letto di melanzane e maggiorana sono piaciuti molto alla Commissione che ha evidenziato la cura, la competenza e l’attenzione impiegate in ogni fase di preparazione.


GIUSEPPE PISANI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Giuseppe ha origini liguri per questo ha voluto presentare un piatto della sua zona, rivisitato in chiave moderna e creativa. Il suo “Baccalà oh!” con patate aromatizzate al timo, aglio e rosmarino, con vellutata di zucca e cipolla caramellata è piaciuto molto per l’insolito abbinamento di ingredienti e per il sapore unico. Molto apprezzata anche la presentazione estetica del piatto.


PIERLUIGI CARLOMAGNO – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Pierluigi è originario di Rimini, una zona dove i passatelli e il pesce sono elementi forti nella cucina tradizionale. Ha così deciso di presentare dei passatelli cotti in brodo di mazzola, rana pescatrice, scorfano, triglia, canocchia e grongo, in guazzatto di conchigliacei. La Commissione ha evidenziato il sapore ottimo del brodo e la valida scelta dell’utilizzo del passatello.


JOSE’ MIGUEL MENDOZA GANOZA – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Josè ama molto la quinoa nera coltivata nelle Ande e desidera esaltare e diffondere in consumo di questo alimento, leggero, gustoso, versatile e dalle eccezionali proprietà proteiche. Ha così realizzato un piatto a base di quinoa, accompagnata da salmone in crosta di frutta secca e crema di peperoni. La Commissione ha apprezzato molto l’abbinamento della frutta secca con la crema di peperoni.


SAVINO CHIEFFI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Savino ha voluto dedicare il suo “Bianconiglio alla Valerio” a Valerio, un compagno di Corso scomparso durante il suo percorso accademico. La passione e la cura hanno guidato Savino nella preparazione di questo piatto arricchito dai sapori tipici lucani, quali la pancetta tesa, il pecorino di Filiano e il peperone crusco. Il piatto si è distinto per una ricchezza di sapori incredibile e per una consistenza dell’involtino veramente morbida e raffinata. Savino si è diplomato con a massima votazione di 100/100 ottenendo anche il particolare riconoscimento che l’Accademia riserva agli studenti più meritevoli. Un plasuo per le sue competenze e per la sua sensibilità unica e professionale.


MARTA PAOLINO – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

“Il radicchio al mare su onde di spaghetti” è il nome del piatto che si è distinto per i sapori insoliti e per il particolare abbinamento tra il radicchio rosso e il gambero. Il sapore leggermente amaro, ma ricco del radicchio cotto si è infatti bilanciato con quello più dolciastro del gambero per un risultato ottimo.


ELISABETTA MARABINI – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Elisabetta ha realizzato un piatto chiamato “Gran galà di gamberi” ideato per rappresentare l’ultimo anno della sua vita. Dopo lo stage previsto dal programma di corso, l’allieva è stata assunta dal ristorante che l’aveva ospitata. In cucina ha avuto modo di approfondire la cucina di pesce e l’utilizzo dei gamberi ella realizzazione di piatti insoliti e gustosi come quello che ha realizzato all’esame: un riso con olio di nocciola, salsa agrodolce con gambero kataifi, quinoa soffiata e mango. Il piatto era buonissimo e tutte le tecniche e le cotture sono state realizzate in maniera impeccabile.


GIANFRANCO ZEOLI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Gianfranco ha realizzato il piatto d’esame spinto dalla volontà di conciliare in un’unica pietanza, la sua vita, le sue origini campane e la Lombardia, la regione in cui ormai vive da venti anni. Per questo ha realizzato un risotto allo zafferano profumato al limone di Sorrento, con ossibuchi, impepata di cozze, clorofilla di prezzemolo, colatura di pomodoro sferificata e mosse di mozzarella di bufala Campana. Un piatto ben riuscito, che ha richiesto una competenza tecnica eccellente, ricco di sapori che hanno regalato un vero viaggio culinario in queste due regioni lontane, ma molto ricche di tradizioni.


FRANCESCO CORRADETTI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Francesco è partito dalla ricetta di un piatto tipico della cultura culinaria abruzzese e ha deciso di reinterpretarla aggiungendo ingredienti particolari e in voga nella cucina moderna, come ad esempio semi di canapa e sesamo. Il piatto, molto genuino ha colpito per la ricchezza dei sapori.


MARA IMPERATORI – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Mara ha presentato delle paste da colazione realizzate con ottime competenze professionali e una cura in ogni fase di realizzazione. Come torta creazione ha presentato “La mia favola”, una vera torta da favola composta da pasta frolla, pan di spagna, crema pasticcera, mousse di fragole, meringa all’italiana, bagna al Limoncello e decorazione con isomalto. Mara ha dimostrato di aver raggiunto una preparazione eccellente, la Commissione ha quindi deciso di rilasciarle il Diploma di Pasticcera Professionista con la votazione di 100/100 e il Diploma di merito per l’impegno, la passione e il livello raggiunto.

 


VIOLA BARONI – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Viola ha sottoposto alla valutazione della Commissione un tris di bellissime paste da colazione realizzate con estrema cura, bilanciate nel sapore e nelle consistenze. Come torta creazione ha presentato una crostata di crema al limone, con meringa all’italiana che ha clpito per il saliscendi di sapori avvolgenti e per la buona consistenza al taglio.


RICARDO ALVEZ GALOZ – DIPLOMATO DEL CORSO DI PIZZAIOLO PROFESSIONISTA

Nella stessa sessione si è diplomato anche Ricardo Alvez Galoz, allievo del Corso di Pizzaiolo Professionista. Ha ottenuto il Diploma di Pizzaiolo Professionista dopo un percorso di lezioni teorico-pratiche presso l’Accademia che ha visto come docente il Maestro Pizzaiolo Daniele Gorini, uno stage presso una Pizzeria ed infine grazie al superamento di una prova d’esame. Il bagaglio di conoscenze appreso sarà necessario per entrare nel mondo del lavoro, sia in Italia che all’estero. Ricardo ha dimostrato di aver raggiunto un livello di competenze professionali adeguato per poter affrontare con successo la propria carriera lavorativa futura.

LA SCUOLA DI CUCINA AUGURA A TUTTI I DIPLOMATI UN FUTURO RICCO DI SODDISFAZIONI!

SCUOLA DI CUCINA | I DIPLOMATI DEI CORSI PROFESSIONALI DEL 21 OTTOBRE 2017 ultima modifica: 2017-11-09T16:14:06+02:00 da

CORSI DI CUCINA
BOLOGNA

CORSI DI CUCINA
FIRENZE

CORSI DI CUCINA
ROMA

CORSI DI CUCINA
TORINO